Pagine

venerdì 13 marzo 2009

Pan di stelle secondo tentativo

Leggiucchiando in giro per blogolandia ho scoperto tantissime persone che come me vivono lontane dall'Italia con un inresistibile passione per i Pan di Stelle. Si, la prima cosa che finisce nel carrello quando vado a fare la spesa in Italia sono proprio questi classici biscotti del Mulino Bianco. A dirla tutta, mia mamma piu` di una volta me ne ha fatto trovare un grosso pacco nei miei rientri a casa. Qui e`complicato trovarli, nella "Little Italy" Bostoniana si trovano di sicuro, ma non e` proprio vicino a casa. Percio` ecco il mio desiderio di riprodurli a casa. Ho trovato piu` di una ricetta che ne descrive gli ingredienti, compresa quella che si trova sullo stesso pacco... ma i conti non tornano.. le spiegazioni sono poco chiare in rete e percio` ecco le diverse prove. La volta scorsa mi sono distratta aggiungendo la farina e l'ho finita a smatarellare una pasta un po` troppo dura, i biscotti croccanti. Questa volta la pasta era morbida da lavorare (ho dovuto aggiungere la farina lentamente, meno di quella che la ricetta richiedeva), il risultato finale ci e`piaciuto tanto, anche se ancora non assorbono il latte come gli originali. Sono sicura che con un altro giro di prove raggiungero` la ricetta perfetta del pan di stelle produzione casalinga.

IMG_2649

IMG_2654

IMG_2655

9 commenti:

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Credo che i biscotti del Mulino Bianco siano un intenso ricordo d'infanza per tutti noi. E chi come me e te vive all'estero tende ad amplificare questi ricordi e a voler riprovare quei sapori.
Sono certa che arriverai alla ricetta perfetta.
Un bacione
Alex

Imma ha detto...

Ciao Ilaria! prova a fare una pasta frolla al cioccolato aggiungendo un bel pizzico di ammoniaca per dolci (puoi seguire la ricetta dei biscotti delle simili). Questa conferisce friabilita' ai biscotti tipo quella dei pacchi per capirci!Ciao

Ilaria ha detto...

@Alex, oggi non ho resistito e sono andata a comprarmi i miei biscotti del cuore $6.90. La mia intenzione e` di sperimentare con il paragone a portata di morso! Un abbraccio
@Ciao Imma, grazie tante per il suggerimento!!!! Parlando con mia mamma stavamo pensando di farli come le ciambelle sarde, che prevedono l'ammoniaca e lo strutto. L'ammoniaca ce l'ho, pero` usero` il burro, non mi sono ancora lanciata nella preparazione dello strutto casareccio. Grazie ancora..ciaooo

Mammazan ha detto...

Credo che Imma abbia ragione...comunque a me dembrano bellissimi, compresi i tagliabiscotti!!

Anonimo ha detto...

Hi Ilaria,

Lovely blog! I am wondering if you have the ratios for Su Coccoi--the Sardinian Easter bread?

Thanks!

Jamie Montemarano

Aelys ha detto...

Ilaria, la nuova grafica del blog è bellissima e i tuoi pan di stelle anche! Anche io li adoro, ma qui non li ho mai trovati. Se il terzo tentativo è quello giusto, mi mandi la ricetta? Ricambio con una vagonata di nuove ricette Bimby :)

Ilaria ha detto...

@Ciao Elisa... che bello che ti trasferisci! Certo, se trovo la ricetta giusta te la mando volentieri.. ultimamente la cucina e` chiusa..ehehhe mi sono data alla pittura..e detto cosi sembra chissa` cosa!
@Welcome to my blogspot Jamie. Sorry I don't have any recipe for the Easter bread.

enza ha detto...

ilaria io ho provato la ricetta di pinella orgiana l'ho trovata nell'archivio di coquinaria.
www.coquinaria.it sono praticamente identici e pinella è più che una garanzia, provali subitooooo

Ilaria ha detto...

Ciao Enza,

grazie per il suggerimento...ho trovato la ricettina di Pinella, la provero` di sicuro.. ma e` la stessa Pinella di qui: http://idolcidipinella.blogspot.com ??