Pagine

martedì 12 ottobre 2010

Gallette Sarde e chocolate chips

Gallette Sarde
Li avevo provati qui negli States l'inverno scorso, usando al posto dello strutto (cosa introvabile da queste parti) la margarina, ieri invece li ho provati con il burro, BUONISSIMI!!!! Questa mattina a colazione mi sono dovuta controllare. Riporto di nuovo la ricetta:

500 gr farina
3 uova
150 gr zucchero, e 50 gr extra per decorare
120 gr burro
10 gr di lievito chimico
5 gr di ammoniaca
un pizzico di sale
la buccia di un limone grattuggiata
chocolate chips.

Montare il burro con lo zucchero, aggiungere le uova una alla volta. Aggiungere la buccia di un limone e un pizzico di sale. Setacciare la farina con lievito e ammoniaca. Impastare per pochi minuti. Stendere una sfoglia di circa mezzo cm. Ritagliare i biscotti, spennerlarli con un goccio di latte e rovesciarli nello zucchero. Disporli  ben distanziati su una teglia ricoperta di carta forno. In forno circa 20 minuti a 170 gradi. Raffreddare e conservare in una scatola di latta.

12 commenti:

Alessandra ha detto...

Bellissime! Quanto durano nella scatola di latta?

Fiore ha detto...

troppo buone, le nostre gallettine :-).
le tue dosi mi sembrano più leggere delle mie, che per 500 gr di farina uso 175 gr di grasso, e 200 gr di zucchero.
Voglio proprio provare a farle come le fai tu, anche con il tuo procedimento, infatti mia madre fa la fontana e lavora tutti gli ingredienti insieme...

Ilaria ha detto...

@ Alessandra, se ben conservati durano anche un mesetto!
@ Fiore, anche io impastavo a mano, si tutto insieme come fa tua mamma, ma ora che ho l'impastatore in questa maniera mi viene piu` semplice.

pagnottella ha detto...

Assolutamente preferisco il burro allo strutto!
Mi piace troppo il profumo del limone nei dolci...
baci

Edith Pilaff ha detto...

Semplicemente favolose!A sweet embrace beetween Sardinia and USA ..Bravissima,un bacio.

Torte & Decorazioni ha detto...

che buone le gallette,e da un po che non le mangio dovro rimediare...
Ti ho "coinvolto" con un gioco puoi passare da me?
Ciao Francesca

Gunther ha detto...

sono dei bistocchi fantastici comprendo la difficoltà di trovare lo strutto ma vedi che sono venuti bene lo stesso

Anonimo ha detto...

Ciao Ila, immagino che da brava sarda nella ricetta originale ci sia lo strutto invece che il burro? le devo provare per confrontarle con quelle di nonna Fiory!!! Baci e buon weekend!! barbypod

Anonimo ha detto...

Ciao!!
Io ho avuto il privilegio di assaggiare le gallette appena fatte da Ilaria inzuppate nel caffelatte...Ottime!!!

Anonimo ha detto...

ciao Ila, qualche domanda
lievito chimico :e' la baking powder?
ammoniaca: quella nel reparto prodotti pulizia o una specifica per cucina?

suggerimento: se vuoi lo strutto nei negozi messicani si chiama "manteca"
se vai in zone a basso reddito anche voi dovreste avere i messicani penso

Cristina

Ilaria ha detto...

Ciao Cristina,
si il lievito chimico dovrebbe essere la stessa cosa del baking powder, anche se io dal Whole Food trovo proprio quello europeo. Per la manteca, mi e` capitata di vederla in giro, ma era un mix di grassi vegetali piuttosto che animali.
A presto,
Ilaria

koala ha detto...

Come si chiama l'ammoniaca negli States? Non ne ho idea... Cream of Tartar?
Fammi sapere cosa usare perche' vogliuo farli presto.