Pagine

lunedì 19 aprile 2010

Tilicche

Le avevo gia` preparate in passato ma andando un po` a naso con gli ingredienti non avevo scritto la ricetta. Cosi eccomi di nuovo qui un anno dopo, questa volta mi scrivo tutto!!!

Iniziamo con la lista della spesa:

per il ripieno
250 gr di farina di mandorle (preparandola partendo dalle mandorle intere)
250 gr di miele ( il mio era di fiori d'arancio)
4 cucchiai di semola
1 arancia organica

per la pasta
400 gr di farina 00
un pizzico di sale
due cucchiai di olio di mais o canola o aracchide (la ricetta originale prevede l'uso dello strutto)
acqua

Per prima cosa preparare la farina di mandorle, se avete le mandorle con la buccetta, lasciatele un minuto in acqua in ebollizzione. Eliminate le buccie,  fate tostare le mandorle leggermente nel forno, pochi minuti non devono neanche dorarsi. Macinare le mandorle finemente (io ho usato pochi secondi di turbo del Bimby) aggiungendo i 4 cucchiai di semola (la semola assorbira` l'olio rilasciato dalle mandorle dando una farina senza grummi).

La pasta
Unire farina, sale e olio, impastare aggiungendo acqua quanto basta per avere una pasta liscia  non troppo elastica. Far riposare almeno 30 minuti prima di stendere. Per la stesura, usare la macchina della pasta tirando la sfoglia sottilissima, all'ultimo step della macchina. Usando una rodiglia, tagliare la pasta 2cm di larghezza per 10-15 cm  di lunghezza circa.


Versare il miele in un pentolino unendo 2 cucchiai di acqua e la scorza grattugiata dell'arancia. Portare ad una leggera ebollizzione e versare il mix di semola  e farina di mandorle. Continuare la cottura per circa 10 minuti. Il ripieno dovra` diventare quasi sodo e staccarsi dalle pareti del pentolino (vedere nella foto sotto). Lasciare raffreddare. Con l'aiuto di una siringa disporre sulle striscioline di pasta come indicato dalla foto ( non metttete troppo ripieno, potrebbe straboccare in cottura). Ripiegare la pasta.

Tilicche collage

In forno 15 minuti o meno (170 gradi), giusto il tempo di asciugare la pasta.

Tilicche

Se poi vi sentite creativi e vi avanza un po` di pasta provate a spalmare un po` di nutella in alcune.

12 commenti:

F ha detto...

Finalmente parli dei miei dolci preferiti!! Le Tilicche! Ne mangio a palate, le mie unità di misura in questo caso sono "vassoi".
Ma preferisco di gran lungha quelle nere. Cosa c'è nel ripieno?
Ciao! :))

Ale ha detto...

è sempre bello venire a trovarti, mi pace quello che proponi ! bacio

luxus ha detto...

che mani d'oro, ilaria: le tue tilicche son perfette!

Ilaria ha detto...

@F.... eehehhehh, penso siano i miei dolcetti sardi preferiti. Quelle nere in Sardegna hanno la sapa, ma nel mio caso erano ripiene di nutella, buonissime.
@Grazie mille Ale!
@Grazie Luxux, ho ancora tanta strada davanti a me perche` vengano come le faceva mia zia, ehehheh!

Edith Pilaff ha detto...

Che belle!Ciao :)

barbara ha detto...

Ila!! Insime alle pabassine queste sono il mio dolce sardo preferito!!!! Trascrivo subito la ricetta nel mio quadernino dei dolci!! Baci!! BarbyPod

comidademama ha detto...

Sono bellissime, sono spettacolari.
Chapeaux, mia maestra di cucina sarda, di stanza a Boston.

Fiore ha detto...

nooooooooo, che forma bellissima, sembrano roselline :-)
In assoluto sono i miei dolci preferiti, anche se le preferisco con la saba e la marmellata o di arancia o di melacotogna, da noi si fanno con la classica forma a goccia per Sant'Antonio

Ilaria ha detto...

@ Barby, si sono i miei dolcetti preferiti!!
@ Elena, quando ripassi da queste parti le proviamo insieme.
@ Fiore, sai che le voglio provare con la marmellata, qui ne trovi di molto buone..mi hai dato l'idea!

terry ha detto...

troppo belli sti dolcetti tipici!
ne scopro sempre di nuove qui!

Anonimo ha detto...

Ilarietta domani è sabato e ho deciso di dedicarmi alla cucina...devi sapere che ho una figlia 18 enne che si nutre di seadas e quindi ne approffitto per farne una bella scrta da tenere in freezer ;P poi leggendo la ricetta delle TILICCHE me gusta mucho e visto che ho ancora delle mandorle avanzate dai precedenti GUEFFUS mi sà che sperimento la tua ricetta con l augurio che mi escono tanto buone quanto belle hahahaha inoltre volevo farti sapere che ho messo il tuo blog nel mio blog ....
http://monypersempre.blogspot.com/ domani ti racconto cosa ne verrà fuori !!! un besito mony

Ada ha detto...

quando la ricetta de su pistiddu?
confido in te..